• Sbiancamento denti a casa, vale la pena rischiare?

    Sempre più spesso si sente parlare di Kit sbiancamento denti, sbiancamento fai da te, di sbiancamento denti a casa e di prodotti da banco in grado di rendere più “bello e splendente” il nostro sorriso. Se lo scopo è solo quello di avere un sorriso più bianco questi prodotti sono ottimi e lo sbiancamento fai da te con i kit sbiancamento denti funziona davvero, ma ci sono delle implicazioni per la salute dentale!

    Esistono diversi prodotti di questo tipo:

    • Kit sbiancamento denti con un bite dentale
      Questi prodotti sono i più comuni ed affermati, si tratta di “paradenti” che contengono o all’interno dei quali va applicato un prodotto attivo sotto forma di gel, crema o liquido. I kit sbiancamento denti “alta gamma” spesso contengono una luce UV che dovrebbe attivare il funzionamento del principio attivo. È il metodo più semplice e diffuso per lo sbiancamento denti a casa.
    • Applicatori di Gel
      Si tratta di siringhe contenenti il gel con il principio attivo. Sono un’alternativa economica al bite, anche questi a volte sono corredati di luce UV. Sono una scelta popolare anche se non molto diffusa nello
    • Prodotti generici di sbiancamento
      Gel, liquidi o creme da applicare direttamente sui denti, si tratta del medesimo prodotto venduto senza nessun tipo di applicatore (più economico dei o degli applicatori gel).

    È importante non confondere i prodotti per lo sbiancamento fai da te con quelli per una pulizia più profonda dei denti, alcuni dentifrici sono studiati appositamente per questo scopo e spesso non sono particolarmente dannosi (e non hanno particolari proprietà sbiancanti).

  • Quali sono i rischi dei kit sbiancamento denti a casa?

    Non è tutt’oro ciò che luccica e allo stesso modo denti bianchissimi non sono sempre sinonimo di una buona salute dentale.

    I prodotti di sbiancamento dentale nascevano con il perossido di idrogeno come principale principio attivo, con il tempo e dopo circa 30 anni di dati sui possibili rischi, una normativa europea ha sancito che, sebbene il prodotto non sia particolarmente pericoloso, solamente i dentisti abilitati possono somministrare prodotti farmaceutici che ne contengono una percentuale rilevante (e utile allo sbiancamento reale del dente).

     

    Per ovviare ai problemi che questa normativa comporta, moltissimi dei kit sbiancamento denti da banco o dei prodotti di sbiancamento fai da te venduti online hanno cambiato i loro principi attivi, passando ad esempio al clorito di sodio (comunemente usato come candeggiante industriale) o al percarbonato di sodio (comunemente usato come sbiancante industriale generico).

     

    Sebbene questi prodotti siano efficaci nello sbiancamento fai da te, possono essere e in molti casi sono dannosi per la salute dei denti.

     

    Non è raro infatti che dopo l’applicazione di questi prodotti di sbiancamento denti a casa si formino delle irregolarità sulla superficie del dente, dovute alla corrosione dello smalto o indebolimento generale del dente stesso. Sono stati segnalati molti casi di denti “ammorbiditi” da questi prodotti, viene da sé che un dente in queste condizioni è facilmente soggetto a danni o ulteriori corrosioni.

     

    Questi sintomi sono paragonabili a quelli dell’applicazione di un leggero acido sulla superficie dei denti.

  • C’è un modo sicuro di procedere con lo sbiancamento dentale?

    Prima di procedere con lo sbiancamento dentale è importante ricordare che il colorito naturale dei denti è bianco sporco, leggermente tendente al giallo. Un dente più bianco non è necessariamente un segno di una buona salute o di una igiene dentale particolarmente curata.

     

    Ma se si vuole procedere con lo sbiancamento dei denti la prima scelta dovrebbe essere quella di rivolgersi ad un professionista qualificato. I costi di questa procedura possono superare il migliaio di euro, ma se ne guadagnerà in salute ed in eventuali spese dentistiche da affrontare in seguito allo sbiancamento.

     

    Se si vuole procedere a tutti i costi con lo sbiancamento denti a casa è di fondamentale importanza scegliere il kit sbiancamento denti corretto. È necessario controllare quali sono i principi attivi causa dello sbiancamento e controllare gli eventuali effetti collaterali di ognuno di essi. In caso di dubbio sarebbe bene confrontarsi con il proprio dentista o con il proprio medico curante se competente, lo sbiancamento fai da te può avere degli effetti collaterali. È sconsigliato acquistare prodotti al di sotto dei 100€ semplicemente perché è molto probabile che siano più pericolosi rispetto alle alternative più costose.

     

    È da tenere a mente che la grandissima maggioranza degli effetti collaterali sono causati dall’utilizzo errato e dall’abuso dei prodotti sbiancanti, è quindi fondamentale, se si sceglie di procedere con lo sbiancamento denti a casa seguire alla lettera le istruzioni e non ripetere lo sbiancamento più di frequente rispetto a quanto consigliato.

  • Considerazioni finali sullo sbiancamento denti a casa

    Lo sbiancamento fai da te è una procedura da non sottovalutare, i risultati possono spesso sembrare innaturali o si potrebbero danneggiare in maniera irreparabile i propri denti. Come anticipato la scelta migliore per uno sbiancamento sicuro è quella di rivolgersi ad un professionista, ma ancora prima, sarebbe da rivalutare l’intera scelta per realizzare se davvero è necessaria questa procedura.

     

    È possibile ottenere dei miglioramenti concreti nell’aspetto del proprio sorriso migliorando la propria igiene orale e mantenendo un corretto tenore di pulizia. Se questo non bastasse è da considerarsi una pulizia professionale dal proprio dentista.

     

    Sperare di poter sbiancare il proprio sorriso in maniera estremamente economica e senza rischi è utopico, se si è orientati verso questa scelta l’unica via è quella di spendere danaro e procurarsi un trattamento professionale per lo sbiancamento fai da te.

     

    Sono moltissimi i casi in cui queste cure casalinghe si sono mostrate dannose e fondamentalmente inutili, basterà una piccola ricerca in rete per verificarlo. Ancora una volta, se si è comunque certi di voler procedere con lo sbiancamento denti a casa sarebbe bene seguire alla lettera le istruzioni del kit sbiancamento denti che si è scelto e procedere solo dopo un consulto dentistico.

    ×
    fsdfsdf